EVENTO PERCORPI VISIONARI

Radici e germogli della danza d’arte e di comunità in Piemonte. Coreografie e ricerche contemporanee

conversazioni con artisti, studiosi, giornalisti e operatori intorno alla trasmissione dei processi creativi, dai maestri della danza moderna ai coreografi contemporanei

22 ottobre 2014
Villa La Tesoriera – corso Francia 192 – Torino
ore 9.30-17.00


Intorno alla trasmissione dei processi creativi è stata da poco avviata una ricerca specifica nell’ambito degli studi di danza. Infatti, sono sempre state privilegiate le tecniche corporee di tipo imitativo, attraverso un approccio di trasmissione orale da maestro ad allievo. Ma come sono stati trasmessi o reimpiegati i processi creativi di tipo esperienziale? Dalla riflessione sulle origini novecentesche della cultura femminile della danza, quando il mecenatismo teatrale torinese e le signore della danza affermavano una individuale e irripetibile espressione del corpo e una nuova sensibilità coreografica, questa giornata intende raccontare e studiare le caratteristiche di quei cenacoli prevalentemente femminili nei quali lo sguardo reciproco di affetto, fiducia e stima nelle potenzialità uniche di ogni donna, concedevano ad ognuna di emergere dalla sfera privata per rivelarsi personalità capaci di agire nel confronto pubblico degli sguardi e dei discorsi.
Bella Hutter, Cesarina Gualino, Sara Acquarone e Susanna Egri rappresentano le radici di questa modalità di trasmissione artistica, indagata dalla storiografia di danza più recente. Negli anni Settanta Anna Sagna apre la stagione più fervida della rielaborazione dei processi creativi in direzione comunitaria, dall’animazione teatrale all’espressione corporea. Successivamente si diffondono le nuove sperimentazioni pedagogiche della danza sensibile di Claude Coldy e delle metodologie mutuate da Carolyn Carlson, Pina Bausch e dal post-modern americano.
Le conversazioni di oggi costituiscono un ritorno urgente alla riflessione e alla trasmissione secondo una sensibilità femminile attenta agli altri nella costruzione di gesti, discorsi, comportamenti e soprattutto corpi, movimenti e danze. Artisti come Raffaella Giordano, Caterina e Carlotta Sagna, Doriana Crema fino ai germogli più freschi come Ambra Senatore, dialogheranno con studiosi, giornalisti e operatori alla ricerca di una nuova comunità di sguardi sui processi creativi della danza.
Nel corso della settimana, Raffaella Giordano condurrà un laboratorio coreografico, Doriana Crema coinvolgerà in un laboratorio sullo sguardo della danza artisti, operatori del settore e giovani, Franca Zagatti e Rita M. Fabris proporranno un laboratorio di formazione sulla danza di comunità.


Programma

ore 9.30
Saluti istituzionali

ore 10.00 – 12.30
Radici
, presiede Rita M. Fabris
Alessandro Pontremoli (Università di Torino), Danze e danzatrici moderne in Italia
Giulia Agnese (operatrice culturale), Cesarina Gualino, mecenate e persona danzante
Susanna Egri in conversazione con Chiara Castellazzi (giornalista)
Susanne Franco (Università di Salerno), Rudolf Laban: memoria, mito, storia
Rosanna Rabezzana e Claudia Serra in conversazione con Norma De'Piccoli (Università di Torino)

Discussione
----
ore 12.30 – 13.30
Pausa buffet
----
ore 13.30 – 16.45
Germogli, presiede Alessandro Pontremoli

Video-intervista a Carolyn Carlson, a cura di Chiara Castellazzi, realizzata da COORPI- Coordinamento Danza Piemonte

Rita M. Fabris (danzeducatore®), Processi creativi fra danza d'arte e di comunità: una mappatura

Caterina Sagna e Raffaella Giordano in conversazione con Alessandro Pontremoli

Doriana Crema, Ambra Senatore, Barbara Altissimo, Stefano Mazzotta, Emanuele Sciannamea, Elena Rolla, tavola rotonda condotta da Chiara Castellazzi

Franca Zagatti (Ass. Mousikè, Bologna), La danza di comunità: un modello metodologico

Emanuele Masi (Bolzano Danza), Mariachiara Raviola (Festival La Piattaforma teatrocoreografico), Luisa Cuttini (NID Platform, Brescia 2015) in conversazione con Rita M. Fabris

Discussione

-------------------------------------------------------------------------------
A cura di Chiara Castellazzi, Rita M. Fabris e Alessandro Pontremoli.

Coordinamento Patrizia Veglione e Mariachiara Raviola.

Evento PerCorpi Visionari
promosso da

Associazione Didee in collaborazione con COORPI-Coordinamento Danza Piemonte nell’ambito del Progetto PerCorpi Visionari-percorsi sconfinanti tra danza e performance contemporanea; DAMS-Università degli Studi di Torino; Associazione Filieradarte.

Con il sostegno di
Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera ITALIA SVIZZERA 2007-2013 su Fondo FESR e da Regione Piemonte e Canton Ticino.

Con il patrocinio di
Fondazione CRT, Città di Torino, DES-Associazione nazionale Danza Educazione Società, AIRDanza-Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza.

In rete con
Sistema Biblioteche Civiche Torinesi-Biblioteca civica musicale “Andrea Della Corte”, La Piattaforma Teatrocoreografico, Zerogrammi/LUFT Casa Creativa, Genè5.

Media partner
DanzaDove