SOMMARIO

Marina Nordera - Presentazione
Ringraziamenti
I. Trasmissione
Nadia Scafidi, La danza nella scuola pubblica italiana: il liceo femminile fascista
Elena Viti, La propedeutica della danza negli anni ’40 e nei primi anni ’50
II. Tradizione, traduzione, tradimenti
Vito Di Bernardi, Riflessioni sull’eredità della danza hindu nel Novecento
Maria Pia D’Orazi, Butô: la tradizione dell’avanguardia
Paolo Pellarini, Balli di confine
III. La ricostruzione: casi di studio, modalità e tecniche
Enrica Bizzarri, Coté cour – Coté jardin: il giardino, la scena, la danza
alla corte del Re Sol
Ornella Di Tondo, Gloria Giordano, “Madamigella La Vallière”, Appunti
coreografici manoscritti di Gioacchino Coluzzi
Francesca Falcone, La “Shéhérazade” di Nicola Guerra (Wiener Staatsoper, 1920):
analisi della trascrizione coreografica e proposta per una ricostruzione
IV. Workshop. Il Saltarello: danza figurata
Marcello Cofini, Il Saltarello popolare nell’Italia Centrale è una danza
in 2/4 o in 6/8? Comunque binaria!
Gloria Giordano, Il Saltarello: danza figurata
V. Esperienze e Riflessioni
Cristina Righi, La traduzione coreografica. Riflettere sul tema del ‘passaggio’
nella danza
Deda Cristina Colonna, Danza barocca oggi, tra diletto e professione
Joseph Fontano, Riproduzione, ricostruzione e revival coreografici