Il punto di vista della mela. Storie, politiche e pratiche della Contact Improvisation. Disponibile ora il nuovo volume di AIRDanza

Non definito

AIRDanza e aCD hanno il piacere di comunicare che il volume Il punto di vista della mela. Storie, politiche e pratiche della Contact Improvisation a cura di Emma Bigé, Francesca Falcone, Alice Godfroy, Alessandra Sini, Piretti editore 2021 (collana Studi di AIRDanza n. 3 edito contemporaneamente in lingua francese)  è ora disponibile per il lettori interessati.

 
A cinquant’anni dai suoi esordi negli Stati Uniti, la Contact Improvisation non ha mai smesso di generare una messe preziosa di saperi. Gran parte della ricerca contemporanea in danza è fortemente in debito verso quei saperi. Questa pubblicazione  raccoglie gli studi più aggiornati sull’opera tentacolare sin qui intrapresa dalla Contact Improvisation, con uno sguardo particolare sul suo trapiantarsi in Italia e in Francia. Offre inoltre un’accurata selezione di testi, per la prima volta tradotti in italiano, che ne hanno accompagnato gli sviluppi. Tra storie, politiche e pratiche si apre così un quadro sulla fitta trama di intrecci che hanno messo in relazione chi pratica questa forma di danza.
La versione integrale di questo volume è disponibile  anche in  francese col titolo La perspective de la pomme. Histoires, politiques et pratiques du Contact Improvisation.
In allegato copertina e sommario.
Informazioni e ordini: book.airdanza.acd@gmail.com
 
AllegatoDimensione
PDF icon SommarioMELA.pdf44.1 KB
PDF icon IT_Copertina Mela (1).pdf440.85 KB